Loading...
Psicologia dello sport2018-11-09T11:46:04+00:00

La differenza tra un atleta di buon livello e un atleta vincente? E’ tutta nella testa!!!

Proprio così. E’ ovvio che alcune determinate abilità atletiche e tattiche sono fondamentali per il raggiungimento  di un grande risultato, ma se a queste non si unisce un corretto e continuo allenamento della mente, le probabilità di successo si abbassano notevolmente.

Questo è il principio fondamentale della psicologia dello Sport, una branca della Psicologia che si interessa di tutti quei processi psicologici che  intervengono e influenzano ogni attività sportiva, sia nel settore giovanile, in cui l’obiettivo principale è rappresentato dal  raggiungimento del benessere psico-fisico del giovane atleta, sia  in quello agonistico,  nel quale l’attenzione si sposta verso il  potenziamento della abilità mentali ( Martens,1988;), e conseguente ottimizzazione della prestazione (Hanin1980,1986,1989,1993 Individual Zones of Optimal Functioning:IZOF).

Non fa eccezione il Nuoto, che, anzi, con i suoi allenamenti fortemente logoranti dal punto di vista sia fisico che mentale,  rappresenta  uno dei principali Sport  per cui viene maggiormente richiesto l’intervento dello psicologo.

Con questa piccola introduzione, inauguriamo la rubrica di Psicologia dello Sport, in cui verranno affrontate le principali tematiche riguardanti gli aspetti psicologici caratteristici dell’attività natatoria e non solo.

Dunque, ricordate sempre che, come afferma un  famoso psicologo dello Sport di fama internazionale, dott. Christian Lattanzio, “Se è la testa a fare la differenza, occorre allenare la testa a fare la differenza”.

Dr. Paolo D’Antuono

Dr. Paolo D’Antuono

Psicologo dello Sport e Coach delle attività motorie e sportive, iscritto nel registro della SPOPSAM ( Società Professionisti operatori in Psicologia dello Sport e della Attività Motorie), con esperienza pluriennale nel settore e diverse collaborazioni con società sportive di Calcio, di Basket, di Tennis e, non ultimo, di Nuoto, con il “Centro Nuoto Mirage Village”, la società foggiana del presidente Pio Mancini che negli ultimi anni ha ottenuto notevoli risultati a livello nazionale.